Tutto quello che devi sapere sul sonno

Sport prima di dormire

22 luglio 2022

Sonno e sport si possono influenzare a vicenda. Tutti sanno che fare sport stanca e aiuta ad addormentarsi più in fretta perché l’attività fisica favorisce il rilassamento e la riduzione dello stress. Ma secondo alcuni studi fare esercizio poco prima di andare a letto può essere uno svantaggio. Perché l’attività fisica può rendere più vigili. Fare esercizio serale è spesso una scelta obbligata per motivi di tempo, ma dedicarsi allo sport prima di cedere al sonno non è mai una scelta corretta.

Sport prima di dormire

22 luglio 2022
Home 9 Sport 9 Sport prima di dormire

SPORT

Sonno e sport si possono influenzare a vicenda. Tutti sanno che fare sport stanca e aiuta ad addormentarsi più in fretta perché l’attività fisica favorisce il rilassamento e la riduzione dello stress. Ma secondo alcuni studi fare esercizio poco prima di andare a letto può essere uno svantaggio. Perché l’attività fisica può rendere più vigili. Fare esercizio serale è spesso una scelta obbligata per motivi di tempo, ma dedicarsi allo sport prima di cedere al sonno non è mai una scelta corretta.

L’importanza di scegliere gli orari giusti

Chi fa sport prima di sera deve fare attenzione all’orario. «Se vado a fare una partita di calcetto con gli amici alle dieci di sera, non ha senso andare a dormire alle undici e mezza, una volta tornato a casa»: lo spiega il professor Antonio La Torre  direttore tecnico FIDAL e Presidente del Comitato Sportivo dell’Università degli Studi di Milano. «Dopo l’attività fisica rimane una certa eccitazione neuromuscolare. L’attività fisica stimola mentalmente e fisicamente. Pertanto è consigliabile fare sport serale sempre entro le otto». Quando l’allenamento si potrae alle nove o addirittura alle dieci, bisogna poi evitare nuovi stimoli. «Una volta arrivati a casa non bisogna attarcarsi allo smartphone e controllare o aggiornare i social network. Tenere accesa la parte cognitiva, infatti, disturba molto il sonno».

Sport prima di dormire

Lo sport in sé non disturba il sonno 

Lo dice uno studio del National Center for Biotechnology. Condotto a luglio 2020 su sedici tra uomini e donne, lo studio ha evidenziato che l’esercizio fisico in prima serata aiuta ad ottenere un sonno migliore. Accade nei giovani adulti sani, soprattutto quando si tratta di persone che dormono poco. I partecipanti alla ricerca hanno partecipato a sessioni incrociate, distribuite su tre settimane consecutive. E hanno fatto un’ora di esercizio alle 18:30 e allenamenti di un’ora alle 20:30. L’attività terminava rispettivamente 4 e 2 ore prima di andare a letto. L’esercizio serale non ha disturbato il sonno. Ma il miglioramento della qualità del sonno stesso, monitorato durante tutto lo studio, è stato osservato solo quando l’esercizio è stato eseguito 4 ore prima di addormentarsi.

Non tutti gli sport sono uguali 

Yoga e pilates, al contrario di un allenamento areobico intenso, favoriscono un basso dispendio energetico, così come una bassa eccitazione nervosa e muscolare. Lo yoga in maniera particolare. A differenza del calcetto, che insieme al padel è uno degli sport più praticati a livello amatoriale, prevede movimenti lenti. «Il calcetto o il padel sono sport che fanno degli scatti rapidi la loro cifra distintiva. Il pilates può lasciare memoria di dolore nei muscoli per cui anche in quel caso è importante “spegnersi” e non rispondere a sollecitazioni esterne per favorire il sonno».

QUANTO DORMIRE DOPO AVER FATTO SPORT

Dopo l’attività fisica, è normale sentire l’esigenza di dormire di più rispetto alla media personale e comunque rispetto alla quantità minima raccomandata per un riposo di qualità, ovvero sette ore. E questo vale anche se gli allenamenti fanno parte di una routine consolidata. Dormire, infatti, non serve solo a riposare. Dopo aver fatto sport il sonno è essenziale per favorire il processo di recupero.

Iscriviti alla Newsletter di Snoozing Magazine

0 commenti

Invia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Dal nostro Magazine

Mondiali del Qatar del 2022

Mondiali del Qatar del 2022

Parte a breve, tra mille polemiche, l’anomala edizione del più famoso torneo di calcio maschile, al quale l’Italia non prenderà parte.

Le nuove palestre sono all’aperto

Le nuove palestre sono all’aperto

È scientificamente provato che praticare attività fisica all’aperto faccia bene alla salute. Sei curioso di saperne di più sui percorsi Vita e sui vantaggi che offrono? Te ne parliamo in questo articolo.

Antigravity Yoga: hai mai provato lo yoga in amaca?

Antigravity Yoga: hai mai provato lo yoga in amaca?

L’Antigravity Yoga non si pratica sul classico tappetino, ma su una speciale amaca che permette di rimanere sollevati da terra. Vuoi saperne di più su questo nuovo modo di praticare Yoga? Ne parliamo in questo articolo.