Tutto quello che devi sapere sul sonno

La tecnica della ricapitolazione

18 ottobre 2021

Viene dagli antichi sciamani la pratica spirituale che cancella gli effetti di alcune memorie sul nostro agire. Aiuta ad uscire dai condizionamenti del passato per comportarsi poi in maniera pura, più corrispondente ai nostri bisogni

La tecnica della ricapitolazione

18 ottobre 2021

TUTTO SUL SONNO

Viene dagli antichi sciamani la pratica spirituale che cancella gli effetti di alcune memorie sul nostro agire. Aiuta ad uscire dai condizionamenti del passato per comportarsi poi in maniera pura, più corrispondente ai nostri bisogni

MAI PIÙ STANCHI!

Se vi sentite stanchi o incapaci di prendere decisioni positive è probabile che la vostra energia vitale sia rallentata o bloccata. Secondo la tradizione sciamanica questo può dipendere dal fatto che nelle tante esperienze di vita lo scambio energetico è stato sempre a vostro “sfavore”. Ciò deriva dal fatto che alcuni condizionamenti, personali e familiari, ci obbligano ad agire in maniera poco consona alle situazioni, con il risultato di restare, dopo ciascuna esperienza, sempre più deboli, mentalmente e fisicamente.

 

La tecnica della ricapitolazione

Isolare e riconoscere

L’antica tecnica sciamanica dei veggenti toltechi, riportata in tempi moderni ne Gli insegnamenti di Don Juan dello scrittore di origini peruviane Carlos Castaneda, insegna proprio rimuovere le energie negative che bloccano, spesso a propria insaputa, l’energia personale. La tecnica viene detta “della Ricapitolazione”, perché in effetti consiste nel riconoscere ed isolare diversi tipi di comportamenti per poi modificare il modo, spesso coatto, di reagire ad eventi e situazioni. Questa tecnica ha diverse affinità con la psicanalisi e perfino col sacramento cattolico della Confessione.

Fermati, respira, rifletti

Le reazioni che mettiamo in campo di fronte ad un evento sesso sono frutto di un modello di riferimento che ci siamo creati nel passato e che, con il trascorrere degli anni, inconsapevolmente, viene applicato ogni qualvolta ci si trovi in una realtà simile a quella che lo ha suscitato. La ricapitolazione ti darà un momento di silenzio, questo ti permetterà di buttare via le premesse e di fare spazio per qualcosa d’altro. Verrai fuori dalla ricapitolazione con delle storie senza fine a proposito del Sé, ma non stai più sanguinando” scrive Castaneda, che considera questa tecnica uno dei tre pilastri della pratica del suo La Tensegrità, con i Passi Magici ed il Sognare.

Una tecnica fortunata

Quasi mai realizziamo che possiamo tagliare via qualunque cosa dalla nostra vita, in qualunque momento, in un istante” scrive Castaneda. Questa tecnica insegna proprio a farlo, liberando l’energia rimasta intrappolata nel nostro vissuto personale e sociale e renderla nuovamente fruibile dal nostro corpo energetico. Quali sono i passi da seguire per provare questa tecnica? Come si esegue? Proviamo a darvi qualche indicazione, ma tenete presente che in materia le interpretazioni sono molto diverse l’una dall’altra.

Scegli un tema

Se volete cimentarvi nell’impresa, innanzitutto scegliete un tema (una situazione o una persona) verso la quale riconoscete un atteggiamento ripetitivo da parte vostra. Portarlo alla luce e riconoscerlo è già un primo, importantissimo passo. Se è più di uno, compilate una lista. Il lavoro duro consiste nel ricordare più particolari possibile, in modo da aver ben chiaro il quadro in cui avviene la reazione “sbagliata”(per voi). Il secondo passo consiste nel respiro spazzante, una particolare respirazione che va fatta in un ambiente chiuso, buio e silenzioso, lontani almeno mezzo metro dalle pareti, che serve a sciogliere e portare via tutte le energie condizionanti che ci hanno costretto a comportarci sempre nello stesso modo. La consapevolezza del nostro agire coatto di fronte all’evento dovrebbe farci intravedere altre possibilità, altre forme di comportamento. Sarà quello che muoverà il terzo passo: pensare e decidere quali saranno i nuovi modi di agire, incanalando tutta l’energia per riuscire poi a farlo con successo. 

___
Caterina Somma

Iscriviti alla Newsletter di Snoozing Magazine

Dal nostro Magazine

“Sonno facile” di Shawn Stevenson

“Sonno facile” di Shawn Stevenson

Una patologia degenerativa delle ossa infrange per sempre il suo sogno. Shawn non può più diventare l’atleta professionista che sperava di essere. Ma la malattia gli consente di realizzarne un altro di sogno: trovare una formula per ottenere un’ottima forma fisica e mentale. Senza medicine. Partendo dall’imparare a dormire correttamente

Un mese a… Natale!

Un mese a… Natale!

Prevenire è meglio che curare, e la regola vale anche in previsione degli inevitabili stravizi che si fanno durante le feste. Ecco cosa fare per garantire al corpo il massimo di energia, forza e lucidità, per affrontare ogni tipo di stress da ricorrenza

Copy link
Powered by Social Snap