Tutto quello che devi sapere sul sonno

Insonnia KO con la riflessologia

29 novembre 2021

Se il sonno non è al top, può venire in aiuto la riflessologia plantare. Da praticare (anche) in autonomia

Insonnia KO con la riflessologia

29 novembre 2021

TUTTO SUL SONNO

Se il sonno non è al top, può venire in aiuto la riflessologia plantare. Da praticare (anche) in autonomia

Può capitare di non riposare bene. Il sonno mancato si riflette, però, su una giornata seguente non proprio ai massimi livelli. Se, poi, il disagio persiste allora è necessario intervenire per ripristinare la situazione nella normalità. La riflessologia plantare può essere un valido aiuto.

Insonnia KO con la riflessologia

Dai piedi un trattamento che fa bene al corpo

I benefici della riflessologia plantare sono applicabili anche sulla cura di un sonno di scarsa qualità. Naturalmente è possibile rivolgersi a un esperto ma anche praticarla in autonomia. Importante è sapere dove e come intervenire.

Massaggi di benessere

Massaggiare il piede, in generale, è già di per sé molto rilassante. Basta eseguire movimenti lenti e pressioni adeguate e già le tensioni iniziano a sciogliersi. Come posizionarsi? Stando seduti, con la schiena ben appoggiata, basta adagiare la caviglia del piede sul ginocchio dell’altro e utilizzare entrambe le mani.

Dove? La ghiandola pineale…

Un punto importantissimo su cui concentrarsi è quello che rilette la ghiandola pineale. Quest’ultima, situata alla base del cranio, regola la produzione di melatonina, un ormone che, insieme alla serotonina, interviene sul ritmo sonno-veglia. Il punto su cui concentrarsi esercitando una pressione costante è situato sugli alluci di entrambi i piedi, all’apice del polpastrello.

… e il plesso solare

Il plesso solare si trova nell’addome, sotto il diaframma. È un punto molto importante per l’equilibro generale del corpo, spesso compromesso a causa di tensioni e stress. Il suo punto riflesso si trova, nel piede, al centro della pianta. Esercitando una pressione lenta e costante, consente di percepire, fin da subito, una piacevole leggerezza.

Anche per i bambini

La riflessologia plantare nei bambini ha dato prova di grande efficacia, a livello di prevenzione e cura. “In particolare – sottolinea la dottoressa Francesca Quartero – le stimolazioni riflessologiche sono molto efficaci per diverse problematiche che il bimbo può presentare: dalle coliche al reflusso; dalle infiammazioni gengivali dovute alla crescita dei dentini a  stipsi o diarrea; dalle crisi di pianto a tosse o raffreddore, fino ai disturbi del sonno“. Il massaggio può, opportunamente modulato, accompagnare la crescita del bambino, con intensità e tempi delle stimolazioni da eseguire su consiglio da un professionista esperto.

Quando?

Un autotrattamento di riflessologia plantare è un dono che è possibile farsi in qualsiasi momento della giornata. È però importante concentrarsi evitando qualsiasi distrazione che ne interrompa l’esecuzione. Ecco perché la sera, prima di andare a letto, risulta un momento più gestibile e proficuo.

L’idea in più

È possibile eseguire la manovra utilizzando un olio vettore (ad esempio di mandorle dolci) con, miscelate, un paio di gocce di olio essenziale a piacere (perfetta la classica Lavanda antistress).

___
Lauretta Belardelli

Iscriviti alla Newsletter di Snoozing Magazine

Dal nostro Magazine

È ora dell’… “abbiocco”!

È ora dell’… “abbiocco”!

Quando si mangia più del solito capita frequentemente più o meno a tutti. Ma c’è anche chi ne soffre in situazioni di normalità: provare sonnolenza dopo i pasti, in particolare dopo pranzo, è un disturbo particolarmente diffuso. Ma perché succede?

Brr che freddo!

Brr che freddo!

Quando arriva l’inverno entrare in una camera calda e accogliente è l’ultimo desiderio della giornata di molte persone. Come fare? Basta impostare la temperatura giusta, non appesantire troppo il letto e scegliere i giusti alimenti per riscaldare il corpo…

Copy link
Powered by Social Snap