Tutto quello che devi sapere sul sonno

Iniziamo bene l’anno con le pagine del mattino

16 gennaio 2023

La creatività non è una risorsa limitata, anzi, è qualcosa che tutti abbiamo e che possiamo sviluppare nel tempo, con grandi vantaggi per il quotidiano, la definizione degli obiettivi, la chiarezza mentale e, di conseguenza, il riposo. La chiave per aumentare il proprio potenziale creativo è farvi il giusto spazio nella vita di tutti i giorni.

Iniziamo bene l’anno con le pagine del mattino

16 gennaio 2023
Home 5 Tutto sul sonno 5 Iniziamo bene l’anno con le pagine del mattino

TUTTO SUL SONNO

La creatività non è una risorsa limitata, anzi, è qualcosa che tutti abbiamo e che possiamo sviluppare nel tempo, con grandi vantaggi per il quotidiano, la definizione degli obiettivi, la chiarezza mentale e, di conseguenza, il riposo. La chiave per aumentare il proprio potenziale creativo è farvi il giusto spazio nella vita di tutti i giorni.

Osservare i piccoli dettagli, pensare fuori dagli schemi e mettersi regolarmente alla prova sono tutti elementi che contribuiscono a diventare più creativi. Inoltre, trovare il tempo per esprimersi quotidianamente in modo creativo vi aiuterà a sbloccare la vostra naturale inclinazione all’innovazione. Le pagine del mattino possono essere uno degli strumenti più efficaci per ottenere tutto questo: vediamo quindi cosa sono e come possono aiutarvi a liberare il vostro potenziale.

Iniziamo bene l’anno con le pagine del mattino

Cosa sono le pagine del mattino e cosa servono

Rese note da Julia Cameron, autrice del fortunato manuale “La via dell’artista”, le pagine del mattino sono una pratica di diario giornaliera pensata per aiutarvi a far fluire la vostra creatività e a fare spazio nella vostra testa. A volte vengono chiamate anche pagine del flusso di coscienza o scrittura libera. L’idea alla base delle pagine del mattino è che portando fuori da sé e mettendo su un foglio di carta ciò che si ha in mente, ci si sentirà molto meglio e si sarà più produttivi per il resto della giornata. Per alcuni le pagine del mattino sono una forma di igiene mentale: un modo per buttare fuori i propri pensieri e sentimenti, ovvero una forma di drenaggio della mente. Per altri, invece, rappresentano un metodo per sbloccarsi e rigenerarsi. Per molti, scrivere pagine mattutine è utile per prendere l’abitudine di essere creativi e produttivi, poiché si crea lo spazio per nuove idee e soluzioni. È stato inoltre dimostrato che scrivere un diario ha notevoli benefici per la salute, tra cui la riduzione dello stress, il miglioramento del sonno e della salute mentale. Infine, questa pratica aiuta a conoscere meglio se stessi: scrivendo regolarmente un diario, inizierete a notare gli schemi del vostro processo di pensiero, diventando più consapevoli del vostro comportamento e comprendendo le vostre emozioni, così sarà più facile affrontarle in modo sano.

In che modo le pagine del mattino ci sbloccano?

  • Osservare i piccoli dettagli: siamo tutti molto bravi a notare ciò che vogliamo notare, ma siamo ancora più bravi a ignorare le cose che non ci interessano o non ci riguardano. Scrivendo regolarmente un diario, sarete più consapevoli del mondo che vi circonda, notando piccoli dettagli che potrebbero far nascere idee e soluzioni ai problemi che state affrontando. 
  • Pensare fuori dagli schemi: se scrivete regolarmente un diario, è più probabile che vi vengano in mente idee fuori dagli schemi. Mettere regolarmente alla prova se stessi e le proprie idee aiuta a pensare in modo più creativo, facendo dei collegamenti desueti e per questo interessanti. 
  • Prendersi del tempo per se stessi: scrivere regolarmente un diario può aiutare a diventare più consapevoli dei propri bisogni e a prendersi del tempo per se stessi. 
  • Leggere tra le righe: con l’aumentare del tempo dedicato al diario, inizierete a notare temi e idee ricorrenti di cui avete già scritto in precedenza. Questo può aiutarvi a leggere tra le righe e a capire meglio i vostri pensieri, le vostre emozioni e le vostre motivazioni.
  • Lasciare andare il passato: scrivendo regolarmente un diario, sarete in grado di lasciare andare il passato più facilmente. Sarete in grado di riflettere sul passato senza esserne frenati.

COME SCRIVERE LE PAGINE DEL MATTINO

Non esiste un modo giusto o sbagliato di scrivere le pagine del mattino, come indica la stessa Julia Cameron nel suo libro: “alzatevi, mettetevi comodi e scrivete”. Non importa, infatti, se la vostra scrittura è perfetta: non state scrivendo per essere pubblicati o per impressionare qualcuno. State scrivendo perché è qualcosa che dovete fare. La perfezione non è l’obiettivo. Stabilite un orario regolare, ad esempio la mattina presto o prima di andare a letto e… continuate a farlo: può volerci un po’ di tempo per sentire i benefici di un diario regolare, quindi non rinunciate se non vi sembra che funzioni subito. Mettetevi a vostro agio: scrivere un diario può essere molto terapeutico, quindi assicuratevi di trovarvi in un ambiente confortevole e rilassato, in modo da sentirvi abbastanza sicuri da lasciar emergere i vostri sentimenti. Mantenete la privacy: può essere allettante mostrare i propri scritti agli altri, ma ricordate che non si tratta di un lavoro da valutare o utilizzare in qualche modo. Mantenete il vostro diario privato in modo da potervi rilassare completamente e lasciare che i vostri pensieri fluiscano liberamente. Scrivete tutto quello che volete: non c’è un tipo di cosa giusta o sbagliata da scrivere nel vostro diario. Il diario non è una forma di terapia o un compito con un obiettivo specifico. È solo qualcosa che si fa per liberare la mente e fare spazio a nuove idee. Infine, non rileggete subito: resistete alla tentazione di tornare su quanto avete scritto, per evitare di giudicarvi, pentirvi o condizionarvi sugli scritti futuri.

Iscriviti alla Newsletter di Snoozing Magazine

0 commenti

Invia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Dal nostro Magazine

La notte più lunga dell’anno: come recuperare il sonno perso?

La notte più lunga dell’anno: come recuperare il sonno perso?

Ah, finalmente. Siamo alla fine dell’anno: Natale, Capodanno…Tutte occasioni per festeggiare, prendere una pausa dai tanti impegni della vita di tutti i giorni e riposare. Ma non sempre va così. Il cambiamento di abitudini, le notti trascorse alzati fino a tardi e i pasti abbondanti possono avere un effetto negativo sul sonno. Come rendere le vacanze di Natale un momento in cui riposarsi davvero? Ecco alcuni utili consigli.