Tutto quello che devi sapere sul sonno

Filetto di orata in crosta di semi di zucca a trito di frutta secca

13 ottobre 2021

Un secondo a base di pesce si trasforma in un piatto unico dalle mille proprietà, complici la frutta secca e i semi di zucca

Filetto di orata in crosta di semi di zucca a trito di frutta secca

13 ottobre 2021

ALIMENTAZIONE

Un secondo a base di pesce si trasforma in un piatto unico dalle mille proprietà, complici la frutta secca e i semi di zucca

Con il cambio di stagione autunnale, a tavola la parola d’ordine deve essere “energia”. Per assicurare al nostro organismo la cosiddetta marcia in più di cui ha bisogno basta consumare, quotidianamente, un po’ di frutta secca. L’orata in crosta, ottima da gustare in ogni occasione, vanta proprio questa peculiarità. La frutta secca, infatti, opportunamente tritata, fa da involucro a uno dei pesci più pregiati in quanto a proprietà nutrizionali, l’orata. Il risultato è un gusto unico e particolare, ideale per chi ama mangiare “sano”.

Filetto di orata in crosta di semi di zucca a trito di frutta secca

Quantità: 4 porzioni
Difficoltà: facile
Tempo di realizzazione: 30 minuti

Ingredienti
4 filetti di orata
20 g di mandorle
20 g di nocciole
20 g di noci pecan
60 g di semi di zucca
20 g di pangrattato
60 g di valeriana
q.b. olio extravergine di oliva
q.b. sale
q.b. pepe

 

Procedimento

1. Tritate la frutta secca e unitala in una ciotola con i semi di zucca, aggiungete il pangrattato, sale e pepe e versate su un piatto piano.
2. Spennellate i filetti di orata con l’olio d’oliva e passateli nel mix di frutta secca e semi di zucca.
3. Disponete i filetti di orata su una teglia rivestita con carta da forno e cuocete in forno caldo a 180° per circa 20 minuti.
4. Servite i filetti con un contorno di insalata.

Valeriana, un jolly che piace

Aggiungere qualche ciuffo di valeriana, regala all’orata in crosta un plus in quanto a completezza. Questo tipo di insalata, dalla consistenza unica nel suo genere, vanta anche tantissime proprietà. Ha un interessante contenuto vitaminico con, in testa, le Vitamine A, B e C, è ricca di sali minerali (potassio, ferro e fosforo su tutti) e un basso apporto calorico. È digestiva, rinfrescante e stimola le attività epatiche, renali e intestinali.

Iscriviti alla Newsletter di Snoozing Magazine

Dal nostro Magazine

Insonnia KO con gli integratori?

Insonnia KO con gli integratori?

Sono pochissime le persone che possono dire di non aver mai sofferto di insonnia. Che sia cronica o sporadica, la mancanza di sonno provoca stanchezza e nervosismo che si ripercuotono sul fisico il mattino seguente. Per fortuna ci vengono in aiuto degli integratori specifici per l’insonnia che aiutano a ritrovare il corretto ciclo veglia-sonno.

Porridge con pancakes

Porridge con pancakes

Piatto tradizionale della colazione anglosassone, servito con i pancakes si trasforma in un pieno di energia grazie al quale iniziare la giornata al top!

Favorire il sonno con i pasti “giusti”: è possibile!

Favorire il sonno con i pasti “giusti”: è possibile!

Si parla sempre di alimenti che favoriscono il riposo, ma quasi mai di come andrebbero consumati, in quale misura, quante volte e in quali orari. E invece andrebbe fatto, perché la suddivisione dei pasti è altrettanto importante. Vediamo allora quante volte mangiare per dormire in tutta tranquillità.

Copy link
Powered by Social Snap